Le migliori cantine delle Langhe

Quando si parla di vini si parla inevitabilmente delle Langhe, una delle aree più suggestive della nostra penisola dalla quale fuoriesce la produzione di alcuni tra i vini più interessanti e blasonati di Italia. Basti infatti pensare al Barolo, al Barbera d’Asti, al Nebbiolo, al Dolcetto. Nomi questi che ci rendono orgoglio a livello internazionale. Di seguito un elenco di quelle che, a nostro avviso e sulla base della nostra personalissima esperienza, rappresentano le migliori cantine delle Langhe.

FONTANAFREDDA

Siamo dinanzi ad un simbolo che innegabilmente ha scritto la storia nel panorama vinicolo delle Langhe e non solo. Parliamo di una cantina la cui fondazione fu voluta nel 1878 dal figlio di Vittorio Emanuele II, Emanuele Conte di Mirafiori. I vigneti sono tutti collocati nei territori di Serralunga d’Alba, Barolo, , Dogliani, Murisengo in un territorio di natura collinare tra i 200 e i 400 metri; ideali per la coltivazione e la maturazione dell’uva. La struttura è imponente e affascinante; le cantine ottocentesche ospitano botti di rovere per la maturazione di nobili vini rossi mentre, per i bianchi e gli spumante, sono state allestite molteplici aree con attrezzature tecnologiche all’avanguardia. Impossibile non visitare la tenuta a partire dal borgo fino ad arrivare al bosco dei pensieri. Merita sicuramente una visita la Casa di caccia della Bela Rosin che consumò la sua tresca amorosa direttamente con il Re e dalla quale nacque il fondatore di questa meraviglia. L’azienda è in Via Alba, 15, 12050 Fontanafredda CN. Per ulteriori informazioni click su Cantine Fontanafredda.

ANTICHE CANTINE MARCHESI DI BAROLO

Quando si nomina questo nome si fa essenzialmente riferimento ad un vero e proprio monumento delle Langhe e, più in generale, del settore di riferimento. Sono trascorsi più di duecento anni quando, nel palazzo di fronte il Castello dei Marchesi Falletti a Barolo, aprì le porte questa vera e propria perla. L’azienda conta oggi oltre 200 ettari di vigneti e i più prestigiosi Crus di Barolo e di Barbaresco vengono vinificati in purezza e imbottigliati singolarmente. Le cantine, invece, rappresentano un museo. Va infatti sottolineato come all’interno dell’edificio del XIX secolo sono state accuratamente conservate nel corso di due secoli oltre 30000 bottiglie di Barolo. Nella struttura, oltretutto, al fine di accogliere al meglio i numerosi turisti è stata attrezzata un’area funzionale per raccontare e far scoprire tutto il mondo che gira intorno alla produzione del vino. L’azienda è in Via Roma, 1 – 12060 Barolo. Per ulteriori informazioni click su Antiche Cantine Marchesi di Barolo.

GARESIO

Son trascorsi esattamente dieci anni da quando la famiglia Garesio ha deciso di investire nell’acquisto di alcuni dei terreni più prestigiosi nel cuore delle Langhe (Incisa Scapaccino, Monferrato e Serralunga d’Alba) e adibirli all’attività vitivinicola. La parola d’ordine è stata sin dall’inizio sempre la stessa: rispetto. Ci riferiamo al rispetto della tradizione, rispetto del terroir, rispetto dell’ambiente e delle pratiche agricole di un territorio a dir poco sacro nel settore di riferimento. La cantina offre semplicemente il meglio: dal Barolo al Barbera d’Asti passando per il Nebbiolo e il Nizza DOCG. Da provare assolutamente è la degustazione; un’esperienza raccontata da chi le uve le coltiva e da chi il vino lo produce ancora secondo le tecniche puramente artigianali. Il tutto mentre si è immersi in un panorama di pura Langa, all’interno delle vigne. L’azienda è in Località Sordo, 1, 12050 Serralunga D’alba CN. Per ulteriori informazioni click su Azienda Agricola Garesio.

PODERI LUIGI EINAUDI

Che dire…un cognome, una garanzia, una passione eterna. Basti infatti pensare che Luigi Einaudi, anche durante gli anni trascorsi a Roma nel ricoprire le cariche di Governatore della Banca d’Italia, di Ministro e di Presidente della Repubblica, non si perse mai una vendemmia all’interno dei poderi di sua proprietà. Diverse generazioni si sono susseguite fino ad arrivare ai giorni d’oggi dove l’azienda è sapientemente guidata e ispirata da Matteo Sardagna, figlio di Paola Einaudi. La produzione può contare oggi della presenza di otto vigneti dai quali prendono corpo ben quattordici vini. Bellissime e da visitare assolutamente le cantine all’interno delle quali il visitatore viene immerso direttamente nella storia fatta di eleganza, riconoscimento di una precisa identità e di valorizzazione della tradizione puramente contadina. L’azienda è in Borgata Gombe, 31/32, 12063 Dogliani CN. Per ulteriori informazioni click su Poderi Luigi Einaudi.

CASCINA CHICCO

Questa è una storia che sa indiscutibilmente di successo; quel tipo di successo basato sulle idee, sul sacrificio, sull’intuizione e sulla voglia di rischiare il tutto e per tutto credendoci sempre. Era il 1950 quando Ernesto Faccenda, di mestiere Salumiere, capendo le potenzialità del territorio delle Langhe, decise di acquistare un terreno nel cuore del Roero e adibirlo alla viticoltura producendo Nebbiolo e Barbera d’Alba. Da quell’anno è stato un susseguirsi di eventi che hanno portato l’azienda ad una crescita esponenziale (la cascina conta oggi ben sette vigneti) senza però dimenticare la necessità di garantire uno standard qualitativo elevato. Da visitare senza se e senza ma la cantina di oltre 5000 metri quadrati e che raggiunge una profondità sotto la collina fino a 28 metri. L’atmosfera è semplicemente incantevole grazie soprattutto alla presenza di botti in legno, mattoni cotto a vista e cristalli di gesso. L’azienda è in Via Valentino, n. 14, 12043 Canale CN. Per ulteriori informazioni è possibile cliccare su Cascina Chicco.

AGRICOLA GIAN PIERO MARRONE

Quando si pronuncia questo nome si rimanda la memoria ad una bellissima storia di stampo prettamente familiare; una storia che si tramanda da ben quattro generazioni e che è stata da sempre basata su tre congiunte leve motivazionali: la passione, la tenacia e il lavoro. L’azienda nasce nel lontano 1913 quando un giovanissimo Pietro Marrone, all’età di 23 anni, chiede al papà la possibilità di coltivare alcuni vitigni in modo da diminuire la quantità e puntare sulla qualità del prodotto. L’azienda è oggi sapientemente guidata da Denise, Serena e Valentina, figlie di Gian Piero che riescono contemporaneamente a guardare il futuro mantenendo un sacro rispetto per la tradizione ereditata. La cantina oggi può contare su ben sette vigneti che vengono curati, giorno dopo giorno, con una passione senza eguali basata sulla convinzione che la qualità del prodotto dipenda inevitabilmente dal trattamento riservato all’uva. Che dire…da provare assolutamente! L’azienda è in SP58, 15, 12064 Annunziata CN. Per ulteriori informazioni è possibile fare click su Agricola Gian Piero Marrone.

CASCINA SOT

Se dobbiamo pensare a qualcuno che nella vita ha saputo conquistarsi quel che ha, qualcuno che la gavetta l’ha fatta, non possiamo non riferirci a Maria e Giuseppe che, dopo aver lavorato in azienda come mezzadri, riuscirono nel corso degli anni ad acquistarne la proprietà. Sicuramente oggi parliamo di un’azienda consolidata che coltiva i propri vigneti in alcuni tra i più prestigiosi cru di Barolo ed è da sottolineare il fatto che, alla base, c’è la ferma intenzione di dedicare ad ogni singola pianta di vite le migliori cure in modo da far produrre uve in grado di generare un vino dallo standard qualitativo a dir poco ineccepibile. L’azienda è in Località Bussia S. Pietro, 27, 12065 Monforte d’Alba CN. Per ulteriori informazioni click su Cascina Sòt

CANTINA MAURO SEBASTE

Questa piccola perla nasce grazie a Mauro Sebaste che, spinto dalla forte passione ereditata dalla madre Sylla (comunemente conosciuta come la dama di Langa), rilancia nel 1960 la produzione del vino con una parola chiave ben precisa e marcata: qualità. Oggi l’azienda conta terreni di un’estensione complessiva di circa quaranta ettari in grado di reggere una produzione annua di 120.000 bottiglie di vino e 5.000 bottiglie di grappa. I vigneti sono una vera e propria questione di famiglia. I terreni vengono gestiti con una spasmodica attenzione alla qualità del terreno, al diradamento dell’uva in esubero e alla maturazione della stessa. Da effettuare sicuramente una degustazione attraverso la quale è possibile visitare la cantina, i vigneti e gustare i magnifici vini prodotti. L’azienda è in Via Garibaldi, 222 bis, 12051 Gallo CN. Per ulteriori informazioni click su Cantina Mauro Sebaste.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: