Perché Iginio Massari è il miglior Pasticcere al mondo

Nomen Omen, il nome è un presagio e non poteva essere diversamente per chi, come Iginio Massari, ritrova i suoi primi ricordi di vita immerso in un’atmosfera fatta di colori, forme e profumi. Nato da una madre cuoca e da un padre direttore di mensa, il giovane Iginio comincia ben presto (all’età di 16 anni), a lavorare per così dire con le mani in pasta. Negli anni la dedizione e la passione lo hanno condotto in importanti realtà aziendali come Bauli, F.lli Cervi e Star. E’ vero che pasticceri si diventa (il duro impegno è una conditio sine qua non per chi intende intraprendere questo mestiere) ma, nel caso di Massari, parliamo di una vocazione. Basti pensare che, come Obelix, il giovane Iginio da piccolo cadde in un enorme tegame di crema, vaniglia e cannella mentre gironzolava liberamente nel laboratorio di gelati della mamma. Una vera pozione magica insomma che, al pari del grande Obelix, gli ha fornito una vera e propria invincibilità nel proprio settore di riferimento. Nel 2019, presso l’Hotel Marriot di Milano, arriva a vincere il World Pastry Stars 2019 posizionandosi così in vetta alla classifica mondiale.

Va tuttavia sottolineato come, nel modus operandi del Maestro, c’è qualcosa in più rispetto alla bravura, all’esperienza e alla tecnica. Non parliamo, infatti, di un imprenditore che ha creato un prodotto e lo ha saputo vendere nel migliore dei modi. Non si tratta di marketing o di intelligenza superiore alla media. Una persona non deve essere chiamata “Maestro” semplicemente perché ha ottenuto questo titolo al completamento di un percorso formativo ma per un qualcosa di molto più profondo. Quando parliamo di Iginio Massari parliamo semplicemente di un leader, nel senso più puro del termine stesso. Una persona che sin da quando indossava i pantaloncini corti ha saputo credere, con assoluta dedizione, in ciò che faceva e che voleva fare. Non si diventa il numero uno soltanto perché si è stati più o meno bravi a scalare la classifica. Si diventa il migliore al mondo perché si ha avuto la capacità di ispirare generazioni e generazioni intorno a se; la capacità di far credere agli altri non il come o il cosa fosse alla base dei dolci creati ma, semplicemente, il perché.

Diciamoci la verità…chi si avvicina al mondo della pasticceria e ha l’onore di lavorare o di studiare con Iginio Massari lo fa non perché gli viene insegnata una ricetta o la tecnica attraverso la quale eseguirla. Iginio Massari, il Maestro, gli insegna chi si vuol essere e chi si vuol diventare.

C’è tuttavia un unico dolce che il grande Iginio non è riuscito ad eguagliare: la millefoglie della madre. D’altronde, come egli stesso ha più volte affermato, i dolci dei sentimenti sono imbattibili!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: